African Dub Chapter Two – Picture Disc

25,00

Il secondo volume di questa serie vintage di quattro dischi di doppiaggio strumentale dello studio di Joe Gibbs lo trova ancora a lavorare con i membri dei gruppi Soul Syndicate e We the People , e utilizzando i formidabili talenti di mixaggio di Errol Thompson . Ciò che distingue un po ‘questo volume dagli altri tre è il numero di ritmi che trasporta dall’era rocksteady: “Chapter Two” è un remix del classico “Queen Majesty” della fine degli anni ’60 delle tecniche ; “Peeping Tom” rielabora “You Have Caught Me” dei Melodians ; e “My Best Dub” è una recut strumentale e ben soprannominata dei primi Wailerstraccia “Ipocriti”. Ma include anche alcuni rocker dei pesi massimi e materiale a una goccia, tra cui “Angola Crisis” (basato su un ritmo familiare usato in seguito per successi come “Uptown Top Ranking” e “Three Piece Suit”) e un mix dub assolutamente brillante di “Chained” di Bob Andy , qui riprodotto in toni scuri e minimalisti con drastici effetti di doppiaggio e ribattezzato “Terzo mondo”. Insieme al terzo volume, questo è uno dei quattro dischi più impressionanti della serie African Dub .

Descrizione

Recensioni (0)

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “African Dub Chapter Two – Picture Disc”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.